Torna a pagina principale

 PARROCCHIA DI PASSONS

0432-400055

347 29.80.847 don Renato

339 83.62.084 don Rialdo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Aprile 2017

 CON LUI SI PUO'

 

 

 

 

Senza di Lui…

 

La nostra società e noi con essa, ci siamo “infognati” in tante paure,

incertezze, contraddizioni, illusioni, che difficilmente ne verremo fuori se non ci sarà un serio ripensamento sul senso del nostro andare e su quale faro stiamo puntando la direzione.

 

Ci siamo convinti che il bene, il meglio, la felicità, o per lo meno la serenità, siano traguardi che si raggiungono a poco prezzo, facilmente, soprattutto contando sulla “conversione” degli altri.

Via paletti, vincoli, restrizioni, opportunità. L’uomo si deve sentire libero di decidere, pregettare, vivere la sua vita.

Basta con il passato che ha costretto, soffocato, limitato tante potenzialità dell’uomo. Liberiamoci da orpelli, tradizioni che erano dettati da pochi, per il dominio su molti.

 

MA

 

C’è un ma più grante di un grattacielo!

Dove e come ci troviamo ora? In quale paradiso siamo arrivati? Quali le grandi conquiste raggiunte? A quale prezzo?

 

Certamente, anche nel passato non tutto era oro quello che luccicava, anzi! Forse però, abbiamo imboccato un binario che ci porta lontano dalla vera realizzazione dell’uomo, dal poter affermare: “Questa sì è una vita dignitosa, serena che vale veramente l’avventura di  viverla!”

 

Non abbiamo bisogno di lunghi discorsi per verificare la realtà di quanto affermato. E’ sufficiente guardare un telelegiornale, leggere un quotidiano per renderci conto di quanti grossi problemi la società attuale ci pone davanti.

 

Corruzione, ingiustizie di ogni genere, violenza verbale (dibattiti televisivi, talk-show…) e fisica (manifestazioni violente, contestazioni pesanti, percosse, in ambito familiare, scolastico, schippi, bullismo in cui sono coinvolti persino i bambini, gli adolescenti…), principi morali che si disgregano, valore insignificante della vità, omicidi, suicidi…

 

 

 

Con Lui…

 

Pasqua significa “passaggio”. Lo fu per gli ebrei, dalla schiavitù dell’Egitto, alla Terra promessa, lo fu per Gesù, dalla morte alla vita.

Per noi cristiani “Pasqua” è sinonimo di risurrezione!

Risorgere, che bel verbo! Dalle piccole cadute, ai grandi mali, alle disgrazie più traumatiche.

Per uscirne alle volte è sufficiente la forza fisica, altre la volontà di carattere, altre ancora la solidarietà degli altri.  Risorgere si può!

Quando però, la croce è pesante (ingiustizie, calunnie, ingratitudini, tradimenti, raggiri, quando ci si accorge che la direzione è sbagliata, l’impostazione della vita sfasata, quando…) allora c’è bisogno di un aiuto superiore, speciale da parte di chi è in grado di dire: “Alzati e cammina, parla, vedi, sii mondato, ti sono rimessi i peccati…”

Lui che ha sperimentato tutte le debolezze umane, superandole con la fiducia nel Padre, è in grado di dire a te risorgi, riprenditi, abbi fiducia in Me!

 

 

Fiducia in Lui

 

Ecco la vera pasqua, la possibile resurrezione di oggi, per ognuno di noi, le nostre famiglie, la società.

Cristo non apre le porte dei nostri problemi, ma ci da la chiave! Non mette ordine in una società buia, ma ci da la luce! Egli, come una guida saggia, ci sta davanti, ci indica la strada, i passaggi difficili, i pericoli…

Di più non può fare, perche ci ha creati liberi e siamo noi, ciscuno di noi, che deve scegliere. La possibilità di scegliere fa dell’uomo un essere veramente speciale, superiore, autore delle cose belle, come pure, purtroppo, di quelle cattive.

 

 

 

Appuntamenti della Comunità, nella Settimana Santa…

 

Lunedì:          ore 10.00 – 12.00: Adorazione in cappella

Martedì:         ore 16.00 – 20.00: Adorazione in cappella

Mercoledì:     ore 20.30: Riconciliazione comunitaria

Giovedì:         ore 20.30: Eucarestia “Della cena del Signore”

Venerdì:         ore 15.00: Azione liturgica della Croce

                        ore 20.30: Via Crucis (nel parco)

Sabato:           ore 16.00 – 18.00: confessioni individuali

                        ore 23.30: Veglia Pasquale

Domenica:     ore 9.00 e 11.00: eucarestia di Pasqua

Lunedì’          ore 10.00: eucarestia e battesimo

                                

 

 

OFFERTA PER L’ATTIVITA’ PARROCCHIALE

 

La tua offerta pasquale, in busta chiusa, recapitata alla chiesa o nella cassetta della canonica o affidata a persona di fiducia, esprimerà la tua sensibilità e riconoscenza per quello che la parrocchia cerca di fare al meglio, per il nostro paese, Passons.

Raccolta Natale 2016: € 5.360,00.

 

GRAZIE

 

Costruiamo relazioni, collaborazioni, simpatie, amore al nostro paese:

sarà la garanzia che la Pasqua del Signore perdura ancora!                   

 

 

Genitori, nonni accompagnate i vostri figli o nipoti all’eucarestia domenicale, almeno una volta al mese, non per forza o per tradizione, ma perché possano frequentare e conoscere Gesù che li ama, li aspetta e desidera costruire con loro un’umanità migliore della nostra!

don Renato

 

 

Celebrando la vera Pasqua – quella dello spirito – non sarà fuori luogo augurare pure, a tutti piccoli e grandi, sani ed ammalati, giovani ed anziani festa anche per il corpo: allegria e spensieratezza attorno alla mensa, curiosità e scoperta nel visitare il mondo, tempo per le amicizie, il relax e…

 

BUONA PASQUA !

 

 

Vai all'inizio della pagina